Friends of DU: CASCADA – All Road Apparel

Abbiamo conosciuto i ragazzi di CASCADA in occasione di un progetto al POLITECNICO di Milano: ci piaceva il loro approccio e li abbiamo invitati a lezione per parlare ai giovani designer. Ci ha colpito subito come si avvicinavano da “utilizzatori” al prodotto, la ricerca di soluzioni nuove senza perdere d’occhio il design, l’attenzione per le tematiche ambientali, e non ultimo un certo entusiasmo che dovrebbe sempre animare chi intraprende una strada nuova. Insomma, ci sono piaciuti.

Da lì a provare i loro capi il passo è stato breve, e se noi due non siamo grandi ciclisti, una certa esperienza di materiali ce l’abbiamo, avendo lavorato nell’ambiente per anni: questo è quello che ne è venuto fuori.

Merino Base Layer Unisex:

Merino Base Layer è disponibile sia in versione manica corta che lunga, entrambe realizzate in lana merino e poliestere: questa combinazione di materiali crea un isolamento termico che aiuta a non disperdere calore grazie alle capacità termiche della lana, mentre la fibra di poliestere aiuta ad allontanare l’umidità mantenendo calda e asciutta la pelle.

Vestibilità “unisex”: sono sempre terrorizzata da questa parola perché sappiamo bene che la conformazione fisica maschile e femminile sono molto diverse tra loro! Invece qui, grazie alla costruzione seamless ben studiata, il capo veste molto bene anche da donna.

E’ un capo caldo e molto confortevole. Primo strato ma questo non ci deve far pensare ad un “intimo”, anzi è tutto da sfoggiare. Colori melange molto ricercati, con lettering del marchio in contrasto decisamente lineare. Quando si viaggia in bicicletta e gli spazi nelle sacche sono limitatissimi, avere un capo versatile, tecnico e caldo ma al tempo stesso sobrio che si possa utilizzare anche una volta smontati dalla sella è veramente un valore aggiunto.

Altro punto a favore, e non da poco, è un capo Made in Italy.

Merino Cross Socks / Cross Socks:

Sono una perfezionista della calza, sempre alla ricerca di quella giusta. Sto attenta al materiale, non le voglio troppo spesse, devono essere aderenti e protettive al punto giusto, e anche il colore non deve essere buttato lì a caso, ci tengo ai miei abbinamenti: una rompi coglioni insomma. E non sono l’unica: ho capito che nel mondo del ciclismo c’è gente che lavora sulla combinazione calza/telaio/tape. Mi sono sentita quasi una novellina.

La merino Cross è una calza invernale, realizzata in lana 100% naturale, rinnovabile e biodegradabile e poliammide con una percentuale di elastane per migliorarne la calzata.
Personalmente le ho utilizzate sia su trail che in bici e sono caldissime. Ben costruite, con la cucitura del puntale molto piatta ad evitare sfregamenti (è un punto a cui faccio sempre molta attenzione). Resistono molto bene all’usura ed ai molteplici lavaggi nonostante la lana sia solitamente delicata.

Il modello Cross, in Dryarn® e poliammide ed elastane è invece leggera e traspirante, tallone e puntale rinforzati con la stessa cucitura antisfregamento in punta.
Altezza al polpaccio perfetta, come ormai mettiamo tutti, tranne Coach Grazielli che a livello di moda è rimasto ai tempi di Geoff Roes nel duello di Unbreakable.

Inutile dire che i colori di entrambe i modelli si abbinano alla perfezione con tutti gli altri capi d’abbigliamento CASCADA.

Anche loro Made in Italy

Headband:

Accessorio molto utile, aderente ma leggera, perfetta anche sotto al casco, in materiale Dryarn® come la calza, costruzione seamless senza cuciture: arrotolata occupa pochissimo spazio, e si asciuga in un attimo. Anche qui il pattern è molto particolare ma sobrio ed elegante.

Land Wool Shirt:

La camicia: un capo ormai sdoganato nell’ambiente del ciclismo dai bikepackers americani, e dai gravel riders. In questo caso però oltre allo stile, abbiamo anche la tecnicità.


Il connubio tra lana e poliestere la rende calda ma leggera, con l’elasticità del poliestere a garantire il massimo del comfort nel movimento.

Lo shape del corpo più lungo ed arrotondato nella parte posteriore aiuta, specie quando siamo in sella, a tenere ben coperta la parte bassa della schiena.

Chiusura ed apertura facilitata dai bottoni frontali automatici.

CASCADA si è rivelata un’ azienda giovane, con la voglia di proporsi a tutte le discipline dell’outdoor: capi semplici e multifunzionali fatti per durare ed essere comodi. Insomma, ci hanno conquistato, e con la collezione nuova ci sono parecchie novità che non vediamo l’ora di usare nei nostri giri in bici.

Li trovate sul sito cascada.cc e tenete d’occhio il loro journal se siete in cerca di ispirazione per nuovi progetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...