Blog post

DESTINATION UNKNOWN si basa su un concetto semplice: ogni persona è unica, come uniche sono le sue esigenze, e di conseguenza il percorso da intraprendere. Ci piace vedere i nostri atleti raggiungere degli obiettivi, ma ancora di più ci piace che il processo per raggiungerli faccia di loro delle persone soddisfatte nella vita quotidiana.

Proprio per questo ci rivolgiamo a tutti: chi mette impegno e dedizione in quello che fa, sarà sempre un atleta “elite” per noi, che lotti per la vittoria o per sfuggire ai cancelli.

Come lavoriamo? Con un contatto continuo, creando un rapporto. Cercando di mettere in atto un sistema flessibile che si adatti alla persona. La nostra parola d’ordine è costruire: perché crediamo che quello che davvero importa sia cosa ti renderà un runner migliore in prospettiva, non quello che ti farà andare più forte domani.

Il sistema viene adattato alle esigenze personali, ma solitamente, dopo una consultazione iniziale, seguiamo una pianificazione a lungo termine (obiettivi stagionali), con mesocicli di durata varia a seconda delle necessità. Il breve termine viene solitamente gestito settimanalmente, con feedback continuo attraverso il canale di comunicazione preferito (e-mail, Skype, WhatsApp). Usiamo come piattaforma di analisi dati Training Peaks, che ad oggi è il sistema più evoluto e completo di monitoraggio sul mercato, ma ci avvaliamo anche di altri strumenti, sempre nell’ottica di dare ai nostri atleti un supporto globale, e non una serie di tabelle e freddi numeri.

Crediamo nell’esperienza che abbiamo, ma ci basiamo su dati scientifici e siamo in aggiornamento continuo: come per i nostri atleti, la parola d’ordine resta costruire anche per il coach.

Dove vogliamo arrivare? Nessuno di noi lo sa, la destinazione resta sconosciuta.

Quello che sappiamo, è come arrivarci e con chi: persone che hanno voglia di condividere un progetto, capaci di vivere il viaggio con entusiasmo, passione e curiosità.

Noi garantiamo risate e divertimento, ma ci metteremo sempre professionalità. Perché sappiamo cosa vuol dire mettersi le scarpe, uscire e dare il massimo giorno dopo giorno.

Ci si vede là fuori.
#destination unknown #DUcoaching #theonlycompetitionisyourself